Antipasti · Insalate · Ricette Autunnali · Ricette crudiste · Ricette facili · Ricette Gluten-free · Ricette Vegan · Verdure

Insalata di zucca raw “dolcetto scherzetto”

Leccalecca di mele e amaranto1

Ciao mondo green.. si riparte dopo tanto tempo lontana dal mio blog. In questo periodo ho sperimentato nuove cose che pubblicherò nelle mie prossime ricette. Ho deciso di creare oggi una ricetta mista cruda e cotta già che sto scoprendo che tante verdure che cuciniamo si possono mangiare anche crude.

Ho iniziato ad aumentare il crudo nella mia tavola già che ho sperimentato su me che i cibi crudi mi danno più energia, più lucidità e buon umore. Questa insalata è stato un esperimento per assaggiare le verdure autunnali, e ho scoperto che sono deliziose, dolci e croccanti, questa insalata la possiamo preparare a pranzo o perché no come contorno per la festa di Halloween……..Il condimento è molto importante per dare  un valore nutrivo in più al nostro piatto, io ho condito con  l’olio di cocco, gommasio e l’acidulato di umeboshi.

Il gommasio è un condimento importante già che il seme di sesamo di per sé è un alimento altamente nutritivo, globale ed equilibrato, a causa non solo di alto contenuto di grassi e di proteine e basso contenuto di carboidrati, ma la qualità assoluta di grassi e proteine in esso contenuti.

L’olio di cocco pressato a freddo è usato da secoli come fonte di cibo vitale per salute e il benessere generale. E’ un olio di alta qualità non idrogenato, non deodorizzato, non decolorato o raffinato in altro modo. Contiene acidi grassi importanti per il sistema immunitario e per un salutare metabolismo che agisce anche contro il processo d’invecchiamento. Proprietà anti-microbiche e anti-fungine. Privo di colesterolo e acidi transgrassi. L’olio di cocco è molto stabile contro l’ossidazione e l’irrancidimento fino a 200°C. Ottimo come ingrediente culinario e come prodotto per la cura del corpo. E l’acidulato di umeboshi, detto anche aceto di umeboshi: si tratta di un condimento molto salato di colore purpureo, che può essere utilizzato al posto dell’aceto, le umeboshi hanno proprietà antipiretiche, astringenti e benefiche per tutto il corpo. Usate per problemi digestivi (nausea, acidità di stomaco, indigestione), raffreddori, febbre, problemi intestinali (dissenteria, colite), aiutano anche la pulizia del fegato e dei reni grazie all’alta concentrazione di sostanze come calcio, ferro e fosforo. Gli effetti benefici di questo frutto derivano principalmente dalla combinazione tra acido citrico e sale, valido aiuto contro la stanchezza, la debolezza e i problemi di circolazione.

Quanto crudo mangio? (70-80 % crudo / 30-20% cotto)  D’estate tutto è più facile,  in inverno diminuire il crudo ed aumentare il cotto caldo  60-70% crudo / 30-40 % cotto).  E’ chiaro che d’estate è più facile trovare le cose fresche e vitali che più ci piacciono e  poi stiamo spesso al sole a pelle nuda, per cui assorbiamo energia e vitamina D anche in quel modo e  questo vale fino a tutto dicembre, quando si trovano ancora i cachi e la uva, e tutti noi siamo ancora carichi di energia elettromagnetica.

insalata di zucca autunna2

Ingredienti:

  • zucca “delica” – 1 intera piccola
  • insalata – q.b
  • olive – 1 manciata
  • acidulato di umeboshi – q.b
  • gomasio – 1 cucchiaio
  • olio di cocco- 1 cucchiaino

-Lavate e dividete in due la zucca.

-Tagliate metà della zucca a fettine di pochi millimetri di spessore, disponetela nel vassoio del forno, condite con un filo di olio e cospargete con sale alle erbe. Cuocete a 180°C per circa 10 – 15 minuti.

-Sbucciate e grattugiate l’altra metà della zucca.

-Riponete le fettine di zucca su un piatto da portata e decorate con l’insalata, la zucca cruda grattugiata e le olive nere.

-Condite con olio di cocco, gomasio e l’acidulato di umeboshi.

 ” dolcetto o scherzetto”

insalata di zucca autunna copia

 

PICCOLE INFORMAZIONI:

Le proprietà nutrizionali della zucca:

La zucca è in grado di “riempire” un intero menù, dall’antipasto al dolce, poiché molte sono le sue “virtù” ed ogni piatto risulterà quindi gustoso e salutare.

La zucca è innanzitutto un alimento a basso contenuto calorico, il suo apporto è pari a 17 calorie ogni 100 grammi di polpa; tra i suoi componenti principali annoveriamo la presenza del betacarote, delle vitamine A, B ed E, quest’ultima molto importante grazie alle sue note proprietà antiossidanti.

La zucca è anche un ortaggio ricco di minerali come calcio, sodio, potassio, fosforo, rame, magnesio, ferro, selenio, manganese e zinco. In ultimo troviamo una discreta quantità di fibre e una vasta gamma di aminoacidi tra cui ricordiamo l’arginina, la tirosina, il triptofano, l’acido aspartico e l’acido glutammico.

Le zucche utilizzate per questo piatto provengono dalla azienda biologica BEPI BORDINON

www.bepibordigno.it

Volete scoprire la  STORIA DI HALLOWEEN?

La parola  Halloween ha origini cattoliche. Nella tradizione Cattolica, infatti, a molti Santi viene dedicato un giorno particolare del calendario Cattolico, ma il 1°novembre è il giorno nel quale vengono festeggiati tutti i Santi. Il giorno dedicato ad “Ogni Santi” (in inglese All Saints’Day) aveva una denominazione antica: All Hallows’Day.

Presso i popoli dell’antichità la celebrazione di “Ogni Santi” iniziava al tramonto del 31 ottobre e pertanto la sera precedente al 1° Novembre era chiamata “All Hallows’ Eve”(Even significa sera) che venne abbreviato in Hallows’Even, poi in Hallow-e’en ed infine in Halloween.

La celebrazione di Halloween tuttavia ha origini pagane molto più remote e pone le sue radici nella civiltà Celtica. Infatti gli antichi Celti che abitavano in Gran Bretagna, Irlanda e Francia festeggiano l’inizio del Nuovo Anno il 1°Novembre: giorno in cui si celebrava la fine della “stagione calda” e l’inizio della “stagione delle tenebre e del freddo”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...